Associazione ReUSO ETS

Una rete di ricercatori, studiosi che operano nel campo della conservazione e della salvaguardia del patrimonio ha costituito l’associazione ReUSO ETS il cui scopo è l’organizzazione e la gestione di attività culturali, attività editoriali e l’organizzazione di convegni scientifici. Gli studiosi che condividono le finalità dell’associazione potranno quindi aderire e partecipare alle attività dell’associazione stessa. Tutti gli associati avranno diritto di eleggere gli organi associativi, di essere informati sull’attività dell’associazione e partecipare a tutte le iniziative e le manifestazioni promosse dall’associazione stessa.

L’accento è posto sulle tematiche della documentazione, della catalogazione, del rilievo, delle conoscenze specifiche nell’ambito della storia del restauro e della valorizzazione, con la consapevolezza che il patrimonio stesso si evolve e necessita di un adeguamento costante alle esigenze della società della quale costituisce memoria e testimonianza fisica. 

ReUSO è un acronimo nato dalla combinazione dei concetti di “restauro” e “uso” in chiave contemporanea e suggerisce quindi lo studio applicativo di diversi campi del sapere, un’applicazione teorica e pratica di tematiche che esprimano in maniera significativa ed emblematica le diverse e possibili modalità di declinazione della conoscenza del Patrimonio e dei relativi processi o progetti di conservazione e riqualificazione.

La diffusione di queste conoscenze e del dibattito relativo a livello internazionale costituisce inoltre lo scopo fondante dell’associazione: questo è dimostrato dall’ampio spettro dei contributi presentati nelle varie edizioni dei nostri convegni, provenienti in sostanza da numerosi paesi europei ed extraeuropei, dove è sentita o inizia a sentirsi la problematica della conservazione del patrimonio come elemento fondante della cultura e della società.

Il comitato fondatore, riunito in sessione telematica, ha rinviato a data da definire il Convegno Internazionale ReUsoToledo, in considerazione del lavoro svolto da Susana Mora con le Autorità di Toledo. Ha inoltre deciso di mantenere l’edizione 2020 organizzando un Simposio di una giornata in edizione telematica e la pubblicazione su supporto informatico. Quest’ultima soluzione è stata sollecitata da numerosi soci e studiosi che hanno già predisposto le loro relazioni.
La sessione telematica del Simposio non avrà una denominazione localistica ma si intitolerà ReUso 2020 che, comunque possa ricordare, anche nel tempo la gravissima emergenza che ha colpito il mondo intero e che sta segnando così profondamente le nostre vite.
Sarà organizzato, nella sua fase preparatoria, con le solite modalità: scheda di iscrizione, presentazione entro il 15 giugno 2020 dei contributi, per l’invio all’esame dei referee, raccolta testi referati e pubblicazione dei contributi su supporto informatico.
Il 30 ottobre 2020 si terrà una giornata dedicata alla presentazione degli atti; in questa occasione sarà organizzata l’Assemblea dei soci di ReUso.
Il Simposio darà agli studiosi la possibilità di pubblicare i loro contributi, sintesi di ricerche scientifiche o di qualificate esperienze professionali all’interno di una piattaforma qualitativa e – come negli anni precedenti – garantirà la continuità scientifica dei temi trattati all’interno di un costante e vivo dibattito interdisciplinare che non ha confini nè barriere nazionali.

 Reuso Toledo 2020
Toledo 24-25-26 settembre 
Quadraturismo
Pontremoli 2020
Pontremoli 29-31 ottobre 2020
toledo-1811636_960_720_edited.jpg
18.Volta_ortofoto.jpg
certosa firenze.jpg
Architettura Eremitica 2020
Firenze 12-13-14 marzo

CONVEGNO

RINVIATO

CONVEGNO

RINVIATO

CONVEGNO

RINVIATO

Simposio Internazionale Reuso 2020
30 ottobre 2020 
logo jpeg.jpg